Cambia_menti: il collettivo Cesura in mostra al MuFoCo

Scritto da
Jennifer Engelmann

20 settembre 2015 – 31 gennaio 2016

Quattro storie. Quattro vite. Quattro fotografi pronti a raccontarle.

Una mostra dedicata al tema della diversità/inclusione, quella in scena al Museo di Fotografia Contemporanea, all’interno della sede secentesca di Villa Ghirlanda, nel cuore storico di Cinisello Balsamo (Milano); frutto delle ricerche del collettivo di fotografi indipendenti Cesura, a cura di Roberta Valtorta e Diletta Zannelli e in collaborazione con RS Components, un’azienda che della responsabilità sociale d’impresa ha fatto un tratto distintivo della propria identità. I progetti sono interamente installati nella sala espositiva principale, mentre nella più piccola si trova una presentazione del progetto con materiali informativi su RS Components e sui progetti che il MuFoCo da anni porta avanti con l’azienda.

Quattro protagonisti che, attraverso altrettanti racconti profondamente attuali, affrontano i problemi importanti della controversa società contemporanea, affrontando il tema delicato della capacità di cambiare se stessi e il mondo che ci circonda.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

LA BUONA POLITICA
Alessandro Sala racconta, attraverso installazioni toccanti, del sindaco di Petrosino (Trapani) Gaspare Giacalone da anni portavoce di valori quali la tutela del territorio, il turismo sostenibile, la legalità, l’arte e la cultura, lotta oggi contro la costruzione di un parco eolico a sole 2 miglia dalla costa.

FOTO 2 (11)

TERRE RARE
Arianna Arcara porta in scena il binomio donne – tecnologia, con la storia di Biniana Ferrari, vincitrice del premio internazionale Le technovisionarie che, grazie alla tecnologia unica in Europa adottata dalla sua azienda Relight, ricicla rifiuti hi-tech estraendo alcuni elementi chimici estremamente preziosi per le aziende di elettronica, le cosiddette Terre Rare.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

TECHNOLOGY
Luca Santese mostra gli ultimi risultati concreti, frutto della collaborazione tra tecnici e artigiani, nella costruzione di protesi e prodotti volti a migliorare le condizioni esistenziali dei pazienti.

FOTO 4 (7)

THROUGH THE LIGHT
Gabriele Micalizzi si concentra su disuguaglianza ed integrazione, temi scottanti al centro dei più grandi conflitti internazionali contemporanei. Elemento predominante è la luce che diventa strumento uniformante per le diverse etnie ritratte.

Scatto dopo scatto emerge quanto il cambiamento non possa essere tale se non implica cambia_menti di se stessi e del mondo, attraverso scelte etiche e sostenibili.

Categorie Articoli:
Arte

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie terzi per le sue funzionalità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Pequod